fbpx

20 AGOSTO 2021
Omaggio a Paolo Gioli
+ Made in Italy

20 AGOSTO 2021

ore 20 / INCONTRI

ARTE CONTEMPORANEA IN PUGLIA: PROGETTI E VISIONI

incontro con
Lorenzo Madaro – curatore e docente di storia dell’arte all’Accademia di belle arti di Catania
Santa Nastro – caporedattore Artribune e responsabile comunicazione Fondazione Pascali
Aldo Patruno – Direttore del Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia




ore 21.30 / PERFORMANCE

MADE IN ITALY

Edvard Doling, Davide Pepe
Sounds from a timeless dimension
(2009-2021)
[Performance audiovisiva inedita, 30:00]


Sounds from a timeless dimension è la più recente collaborazione tra il video artista Davide Pepe e il musicista norvegese Edvard Doling che musicherà alcuni dei suoi ultimi lavori sull’osservazione della realtà in assenza di tempo. Luce, spazio e vibrazioni sonore daranno così origine ad una nuova visione della realtà.

Edvard Doling
E’ nato a Utvær il 7 luglio del 1970 insieme al suo gemello siamese Herman Doling, morto a 9 mesi per permettere ad Edvard di continuare a vivere. Questa perdita ha spinto l’artista ad una ricerca costante per trovare il modo di colmare la sua mancanza attraverso il mondo dell’arte e in particolare attraverso le vibrazioni della musica. La sua passione per i suoni e il suo approccio sperimentale, totalmente autodidatta, lo hanno portato a creare paesaggi sonori capaci di generare spazi paralleli: i ritmi ossessivi e ripetitivi, così come le vibrazioni al limite della monotonia, creano nella mente dell’ascoltatore una sorta di spazio interiore in cui perdersi nella riflessione. Questa è la ragione della sua solida collaborazione con l’artista italiano Davide Pepe, con il quale ha avuto anche una relazione passionale alla fine degli anni ’90. Le visioni interiori del video artista italiano erano la giusta scena dove i suoi paesaggi sonori paralleli potevano prendere forma e svolgersi. Per lui ha creato la narrazione musicale dei suoi cortometraggi artistici, il soundscape per l’inquietante video installazione “Figli di NN” (un improbabile luogo di contatto tra vita e morte) e per gli ultimi progetti “Se Potessi Vedere Con Gli Occhi Di Dio”, “Accesso Negato”, “Four Seasons” e “Tragedy Dualism”. Tra le sue altre collaborazioni si segnala quella con l’artista norvegese Jørgen Gaarder per cui ha creato il suono per il suo primo film sperimentale “Broken bodies”.

Davide Pepe
E’ nato in Puglia, a Ceglie Messapica nel 1970, vive e lavora a Bologna. Dal 1995 sviluppa, filma e produce cortometraggi artistici, video di danza, videoinstallazioni e fotografia sperimentale. Lavora anche come montatore, compositore, sound designer e insegna montaggio video all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Negli ultimi 16 anni il suo percorso artistico si è evoluto attorno alla possibilità di visualizzare il concetto fisico di spaziotempo. Collabora inoltre con importanti artisti e musicisti d’avanguardia come Diamanda Galás, David Tibet (Current 93) e Steven Stapleton (Nurse with Wound).

www.davidepepe.com


ore 22 / PERFORMANCE

MADE IN ITALY

Loredana Antonelli, Ludovica Manzo
Serpentine
(2019-2021)
[[Performance multimediale per voce e video, 50:00]


Ludovica Manzo: voce, elettronica, synth, live sampler
Loredana Antonelli: live visual
Ludovica Manzo crea un tragitto non lineare utilizzando la voce come principale sorgente sonora. Un flusso continuo in cui texture di suoni, brani originali e l’esplorazione timbrica della voce nuda sono immersi nei potenti live visual creati dall’artista multimediale, regista e performer Loredana Antonelli. Le sue cattedrali immaginarie ed i paesaggi cromatici, frutto di una ricerca su principi di pittura astratta e fenomeni percettivi-sensoriali, sono in continuo dialogo con la musica per realizzare un viaggio/racconto sinestetico.

Loredana Antonelli
Artista multimediale, regista video e performer.
L’elaborazione e la manipolazione dell’immagine, così come principi di pittura astratta e fenomeni percettivo-sensoriali, sono elementi che ricorrono spesso nella sua produzione artistica. Suoi lavori sono stati esposti alla Biennale di Venezia 56 sezione Musica; Shanghai Expò; Mercati di Traiano di Roma; Museo Macro in collaborazione con IED – Istituto superiore di Design; Museo Madre di Napoli.

www.antonelli.work

Ludovica Manzo
cantante e compositrice, è attiva come leader in progetti originali e vocalist in diverse formazioni nell’ambito della musica improvvisata, del songwriting e del jazz contemporaneo. Insieme alla pianista/musicista elettronica Alessandra Bossa forma il duo O-Janà con cui incide l’album Inland Images (Folderol Records, 2018) al quale partecipa il percussionista Michele Rabbia ed il chitarrista norvegese Eivind Aarset. Con questo progetto ha partecipato a prestigiosi Festival in Canada, Svezia, Olanda, Ungheria, Portogallo, Inghilterra, etc. Dal 2019 porta in scena la performance per voce e live video Serpentine, insieme all’artista visiva Loredana Antonelli. Collabora con molti musicisti e band tra cui il trio Acre (A Different Constellation, Aut Records), Marcello Giannini (Digital Desert, Auand Records), Paolo Damiani (Classiche Musiche Leggere, L’espresso/La Repubblica; Pane e Tempesta, Egea), Marco Colonna (Noise of Troubles), Elio Martusciello, Gianni Trovalusci, e molti altri. È diplomata in Musica Jazz al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e laureata in Lettere – Dams Musica all’Università di Roma Tor Vergata.


Castello Svevo Angioino – P.zza Castello, Bisceglie  
Ore 20 – Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria
Mail: sonimage@avvistamenti.it

Come da recenti disposizioni governative l’accesso ai luoghi di pubblico spettacolo sarà consentito a coloro che potranno attestare il possesso della Certificazione verde COVID-19



Scarica il programma

Scarica il Comunicato Stampa



Progetto realizzato grazie al sostegno dell’Italian Council (VIII edizione, 2020), programma di promozione dell’arte contemporanea italiana nel mondo, della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura

Project supported by the Italian Council (8th Edition, 2020) program to promote Italian contemporary art in the world by the Directorate-General for Contemporary Creativity of the Italian Ministry of Culture